CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Il Monte Tuttavista

Il Monte Tuttavista si è originato da una formazione sedimentaria di depositi carbonatici (calcari e dolomie) di ambiente marino poco profondo. La zolla calcarea nasce dallo smembramento di una vasta copertura sedimentaria più o meno continua in conseguenza dei movimenti della crosta terrestre e di processi di erosione. Di questa originaria copertura le testimonianze più rilevanti sono presenti, per quanto riguarda la Sardegna Orientale, a Capo Figari, a Tavolata, al Monte Albo, al Monte Tuttavista, nei massicci di Dorgali, Oliena, Orgosolo, Urzulei, Baunei, nonché nella regione dei cosiddetti “Tacchi”.

Il Monte Tuttavista

Il Monte Tuttavista

La cima più alta si trova a 806 m s.l.m., mentre lo sviluppo del monte è in direzione Est-Ovest secondo una linea di creste quasi continua che dalla cima più alta degrada fino a “Punta Conca Niedda” per scendere bruscamente a “Punta Fraigada”.

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina